Ciao a tutti

Hanno sfrecciato insieme sulle curve del circuito del Mugello, uniti dalla passione per lo sport e dall’amore per la vita. Stefano Mango, motociclista 30enne lucchese, si sta preparando alla Di.Di. Bridgestone Cup, in programma per il prossimo 24 agosto, con un maestro d’eccezione: il pilota sammarinese Alex De Angelis. Insieme con loro, a correre sul circuito, pure altri cinque piloti, tra cui Emiliano Malagoli, presidente e fondatore di Diversamente Disabili, associazione che si occupa di avvicinare al mondo delle due ruote i giovani con disabilità.

La nostra Associazione era stata invitata e abbiamo dai Box.

Stefano Mango è rimasto gravemente disabile dopo un brutto incidente in moto avvenuto il 26 settembre 2015 a San Romano di Garfagnana. Un episodio che ha cambiato radicalmente la sua vita, ma a cui ha saputo reagire con coraggio. Grazie all’associazione Diversamente Disabili, ha potuto riprendere la sua passione per il motociclismo, e adesso si sta cimentando nella pratica agonistica.

Il 17 giugno ha partecipato alla sua prima gara ufficiale per i campionati italiani, nel circuito Tazio Nuvolari (Pavia), piazzandosi ottavo.

Per allenarsi in vista delle prossime sfide estive, lunedì 25 giugno la sua BMW è scesa in pista sul circuito del Mugello, seguita nelle prove da Alex De Angelis, volto noto nel mondo del motociclismo e della televisione, in quanto inviato di Sky.

Entusiasmo, professionalità, passione. È questo lo spirito che si respirava ai box. Sul circuito le moto sono state impegnate per tutta la giornata, con De Angelis che riprendeva con una telecamera montata sulla sua Ducati le prestazioni dei suoi “allievi” per poi poterle rivedere con loro e commentarle, per correggere quello che non andava.

È stata una grande emozione assistere alle loro prove.

Siamo grati, all’associazione Diversamente Disabili per averci invitato. Stefano Mango sarà domenica 1 luglio al bar Gemignani di Lammari per partecipare a un’apericena di beneficenza organizzata da Luccasenzabarriere onlus.