Categories: Aggiornamenti

by Domenico Passalacqua

Share

Categories: Aggiornamenti

by Domenico Passalacqua

Condividi

Ciao a tutti,
so che non sembra bellissimo paragonato a molti altri, va anche considerato che questi ribassamenti sono stati fatti sul vecchio marciapiede, almeno adesso possiamo attraversare con più sicurezza, sia noi disabili che mamme con passeggino e persone anziane con e senza una bici. Prima lo scalino era di circa 20 cenimetri adesso è di 3 centimetri. Naturalmente se non venivano fatte più richieste e lamentele dal sottoscritto e da tutte quelle persone che mi sostengono, sarebbero rimasti gli altissimi scalini per molto tempo ancora.

12022084_10203608436890778_864200693_o            12041063_10203608477691798_303019776_o

RIMANI AGGIORNATO

Iscriviti alla nostra newsletter!

Thank you for your message. It has been sent.
There was an error trying to send your message. Please try again later.


Articoli correlati

Leggi tutti
  • L’applicazione senszabarriere, è stata presentata lunedì 4 dicembre in Comune a Massa, contro le barriere architettoniche. Ideata per contrastare i problemi di accessibilità, pensata per andare incontro alle esigenze di chi deve combattere anche solo per […]

    Continue reading
  • E’ stato inaugurato ieri mattina (martedì) al polo culturale Artèmisia di Tassignano uno spazio per il cambio del pannolino allestito nell’antibagno del primo piano rivolto a tutte le mamme che si spostano con i propri […]

    Continue reading
  • Due giorni sull’aliante di libertà e senza barriere : ecco l’open day “Liberi in volo” all’Aeroporto“Giacomo Puccini” di Capannori. Un sabato e una domenica, 13 persone con disabilità e paraplegia agli arti inferiori, hanno pilotato […]

    Continue reading
  • Continua a crescere il progetto Senzabarriere.app, portato avanti sul territorio regionale dall’associazione lucchese Luccasenzabarriere Odv. Sono state infatti oltre 300 le attività commerciali mappate a Pisa, sia nel centro storico che lungo il litorale. Dopo la provincia […]

    Continue reading