Categories: Rassegna Stampa

by Comunicazione

Share

Categories: Rassegna Stampa

by Comunicazione

Condividi

Vanno avanti i lavori alla rotatoria di Porta Elisa. A illustrare lo stato dell’iter è l’assessore alle strade, Celestino Marchini. “All’inizio – sottolinea – sono stati realizzati i sottofondi stradali per realizzare il cerchio che racchiude la rotatoria vera e propria. Successivamente sono state fatte le fresature con la rimozione di 20 centimetri di asfalto e materiale sottostante per realizzare i cordoli che delimiteranno la rotatoria, le isole salva vita e i camminamenti. Una volta realizzati i cordoli e i sottofondi al grezzo dei camminamenti (quindi mancante della finitura in asfalto o in pavé) si è provveduto ad aprire la rotatoria per abituare gli automobilisti a percorrerla in un periodo di minor intensità del traffico”.

“Naturalmente – aggiunge Marchini – essendo un cantiere si può viaggiare alla velocità massima di 30 chilometri all’ora, ciò al fine di consentire agli automobilisti di percorrerla in salvaguardia e ai pedononi e ciclisti di attraversare le strade in sicurezza. Solo rispettando le regole da parte di tutti, compresi gli utenti deboli, si può essere certi di una fluibilità generale in continua sicurezza. Durante questo periodo per agevolare l’attraversamento, nei punti ove possibile, sono state inserite tavole inclinate. Il dislivello degli attuali cordoli (circa 6/7 centimetri) spariranno al momento in cui saranno fatte le finiture (messa in opera del pavé o sanpietrini su un lato e l’asfalto sul lato carreggiata). Quindi solo a opere finite si potranno avere attraversamenti pedonali senza scalini. Ciò naturalmente in tutti gli attraversamenti che saranno modificati col progetto della rotatoria. Per altri interventi per eliminare le barriere architettoniche occorrerà aspettare l’approvazione del bilancio, e solo dopo si potrà iniziare ad operare.
Certamente durante il cantiere ci sono e ci saranno disagi. Chiedo solo di sopportare sino alla fine per avere un opera che la città aspettava da decenni e dopo scatenatevi pure nel bene e nel male”.

RIMANI AGGIORNATO

Iscriviti alla nostra newsletter!

Thank you for your message. It has been sent.
There was an error trying to send your message. Please try again later.


Articoli correlati

Leggi tutti
  • Oltre 70 servizi a persone con disabilità: questo il bilancio che Luccasenzabarriere ODV fa dei cinque giorni di Lucca Comics & Games. Una presenza costante e discreta in aiuto e sostegno alle persone con disabilità […]

    Continue reading
  • Luccasenzabarriere ODV ha raccolto la testimonianza di Alessandro Magnani, disabile, trovatosi in difficoltà a partecipare al concerto dei Twenty One Pilots dello scorso 8 luglio al Lucca Summer Festival. «All’inizio della scorsa settimana – spiega […]

    Continue reading
  • Iniziata la collaborazione con amministrazione e operatori del settore. La Senzabarriere.app sbarca a Lido di Camaiore. I volontari dell’associazione Luccasenzabarriere Odv insieme all’amministrazione comunale di Camaiore e all’associazione Balneari di Lido di Camaiore hanno dato il via […]

    Continue reading
  • Una persona con disabilità motoria che sulle Mura di Lucca diventa un superoe con tanto di ali, abbandona la sua carrozzina in basso e spicca il volo; in più, lungo l’arborato cerchio, un’enorme scritta: “Una […]

    Continue reading