Categories: Aggiornamenti

by Comunicazione

Share

Categories: Aggiornamenti

by Comunicazione

Condividi

Ciao a tutti,

Dalle scuole e dai docenti di Barga ci attendevamo più sensibilità sulle problematiche dei disabili.
Siamo delusi e amareggiati, per la davvero scarsa adesione delle classi del territorio barghigiano al progetto di sensibilizzazione promosso dall’associazione.
Va anzitutto ricordato che si trattava di un progetto approvato e supportato dall’amministrazione comunale, che ringraziamo per la sensibilità sull’argomento. Si trattava di un’iniziativa articolata in sei giorni, proposta in due diverse versioni, una per i bambini delle elementari e una per i ragazzi delle scuole medie.
A novembre eravamo stati a parlarne con la direttrice didattica.
A metà dicembre la scuola ci ha ricontattato, dicendoci che la cosa si faceva, che era già stato buttato giù un programma e che avevano aderito quasi tutti i docenti, per un totale di circa 30 classi.
E invece, pochi giorni fa, i numeri sono drasticamente calati.
Dopo un periodo di silenzio, siamo stati ricontattati dalla scuola che ci comunica che al progetto hanno aderito solo tre classi delle medie, almeno da quanto ci ha riferito la dirigente.
Troppo poche, francamente.
Rispettiamo l’autonomia degli insegnanti, ma siamo amareggiati dalle scarse adesioni.
La sensibilità sul tema della disabilità deve partire dalle scuole, speriamo in un ripensamento da parte dei docenti che non hanno aderito.
wp-image-1722080087

RIMANI AGGIORNATO

Iscriviti alla nostra newsletter!

Thank you for your message. It has been sent.
There was an error trying to send your message. Please try again later.


Articoli correlati

Leggi tutti
  • Uno spettacolo davvero inclusivo, con un percorso laboratoriale di grande impatto: questo è stato “La ragazza degli orafiori”, il progetto d’inclusione organizzato da Luccasenzabarriere ODV insieme alla dottoressa Kizzy Rovella, musicoterapista, e al dottor Roberto […]

    Continue reading
  • Per rispondere a dubbi e domande delle famiglie in merito alle competenze psicomotorie dei propri figli. A partire dal prossimo 24 giugno sarà attivato un nuovo sportello online di informazione sulla neuropsicomotricità rivolto ai genitori […]

    Continue reading
  • Prosegue anche a Lucca il lungo cammino di Luccasenzabarriere  che, con la Senzabarriere.app, punta a mappare realtà, aziende, alberghi, strutture ricettive, negozi ed esercizi commerciali, adatti ai disabili. Dal cuore del centro storico di Lucca, […]

    Continue reading
  • Test superato: Palazzo Orsetti è accessibile ai disabili. La sede del Comune di Lucca è infatti stata oggetto del lavoro di mappatura portato avanti dall’associazione Luccasenzabarriere, che, attraverso l’applicazione  Senzabarriere.app, sta passando al setaccio l’intero […]

    Continue reading