Categories: Rassegna Stampa

by Domenico Passalacqua

Share

Categories: Rassegna Stampa

by Domenico Passalacqua

Condividi

Ciao a tutti,

Un episodio sconcertante, che solleva dubbi su come è stata fatta la mappatura degli stalli riservati alle persone disabili recentemente realizzata dal Comune di Lucca.

Lo denuncia la nostra associazione Luccasenzabarriere onlus, che proprio in questi giorni stiamo raccogliendo le firme per una petizione sul tema.

Proprio mentre stavamo raccogliendo le sottoscrizioni al mercato di Lucca, siamo stati contattati da una signora che ci ha raccontato l’episodio.

La signora, residente a Lucca, ha presentato nel 2016 domanda protocollata al Comune affinché le venisse revocato lo stallo auto riservato per persone disabili, in precedenza richiesto per esigenze familiari non più in essere.

A due anni di distanza, lo stallo è sempre al suo posto, come dimostrano le foto scattate da noi, in cui è stato oscurato il numero di permesso per rispetto della privacy della cittadina che ha sollevato il caso.

Tra l’altro lo stallo si trova proprio davanti alla casa della donna ed è ormai diventato motivo di disagio per lei e la sua famiglia.

L’aspetto che lascia perplessi  è che poco tempo fa il Comune ha fatto una mappatura degli stalli auto nel territorio comunale, per ridefinirne la riassegnazione.

I cittadini con permesso avrebbero dovuto ricevere dal Comune un’apposita documentazione, ma alla signora non è arrivato nulla.

Ci chiediamo a questo punto se il Comune conosce questa situazione, e se non ci siano altri casi simili sul territorio. Invitiamo inoltre i cittadini che si trovano nella stessa situazione a prendere contatto con la nostra associazione.

Siamo al grottesco che da una parte abbiamo residenti disabili che si rivolgono alla nostra associazione perché si sono visti revocare lo stallo, dall’altro c’è questa signora che lo stallo non lo vuole e non gli serve ma ce l’ha lo stesso. Ricordiamo che, a seguito della mappatura, sono stati revocati 55 stalli auto per persone disabili.

In questi giorni stiamo promuovendo una petizione per ripristinarli.

Per chi vuole darci una mano a difendere i diritti delle persone disabili, ci può trovare il mercoledì e il sabato al mercato di Lucca e il venerdì a quello di Capannori.

 

RIMANI AGGIORNATO

Iscriviti alla nostra newsletter!

Thank you for your message. It has been sent.
There was an error trying to send your message. Please try again later.


Articoli correlati

Leggi tutti
  • Iniziata la collaborazione con amministrazione e operatori del settore. La Senzabarriere.app sbarca a Lido di Camaiore. I volontari dell’associazione Luccasenzabarriere Odv insieme all’amministrazione comunale di Camaiore e all’associazione Balneari di Lido di Camaiore hanno dato il via […]

    Continue reading
  • Una persona con disabilità motoria che sulle Mura di Lucca diventa un superoe con tanto di ali, abbandona la sua carrozzina in basso e spicca il volo; in più, lungo l’arborato cerchio, un’enorme scritta: “Una […]

    Continue reading
  • SUCCESSO PER LA MAPPATURA DI LUCCASENZABARRIERE LUCCA, 18 marzo 2022 – Oltre 600 attività mappate, circa 10 negozi che si sono dotati di una pedana mobile per facilitare l’ingresso e tre nuovi fasciatoi per neonati: […]

    Continue reading
  • FORTE DEI MARMI, 9 ottobre – Senzabarriere.app: si chiude la mappatura del territorio di Forte dei Marmi. L’iniziativa, promossa dall’associazione Luccasenzabarriere insieme all’amministrazione comunale fortemarmina, ha censito oltre 130 luoghi, tra negozi, stabilimenti balneari, palazzi […]

    Continue reading