Categories: Aggiornamenti

by Comunicazione

Share

Categories: Aggiornamenti

by Comunicazione

Condividi

Ciao a tutti,

nonostante una comunicazione fatta dal Comune di Lucca pubblicata in data 9 Settembre 2015, la quale informava tutti i cittadini che con l’inizio dell’anno scolastico, visto la presenza del cantiere della rotatoria, ci sarebbe stato il servizio Pedi Bus in collaborazione con l’associazione AUSER, per facilitare gli attraversamenti pedonali in sicurezza, da parte degli scolari della scuola Carducci, questo per alcune settimane, e la presenza della Polizia Municipale.
Questa mattina però non era presente nessun volontario, ma solo una pattuglia della Polizia Municipale i quali mi hanno riferito che sono stati incaricati di prendere posizione alla rotatoria solo stamani mattina, lì avrebbero ricevuto informazioni dai volontari dell’associazione AUSER. Non essendoci stata tale collaborazione, per l’assenza di quest’ultimi, la Polizia Municipale è stata costretta, a causa del caos a far intervenire un’altra pattuglia.
I ragazzi nonostante ciò hanno dovuto attraversare senza nessuna sicurezza.
Solito scenario all’uscita della scuola, fortunatamente quest’ultima ha fatto uscire i ragazzi a scaglioni.

20150915_074541                   20150915_074926               20150915_080046

20150915_080324                20150915_080949

— Lavori a ritmo serrato per la rotatoria di Porta Elisa: entro la fine della settimana via buona parte delle “grate” che delimitano le isole sparti traffico. Dal 15 settembre attivo il servizio Pedibus per gli alunni e le alunne della scuola Carducci —

Dopo la pausa estiva sono ripresi – oramai da qualche settimana – a ritmo serrato i lavori per completare la nuova rotatoria di Porta Elisa, entrata in funzione in forma “provvisoria” nelle prime ore della mattina del 7 agosto scorso. Entro la fine della settimana saranno tolte una buona parte delle “grate”, alte circa 2 metri, che delimitano le isole sparti traffico e la rotonda centrale. Ciò permetterà di dare all’area interessata dai lavori un aspetto ancora più definitivo e, soprattutto, aumenterà notevolmente la visibilità degli automobilisti in entrata e uscita dal sistema di rotatorie. I lavori proseguiranno poi per terminare quello che rappresenta uno degli interventi pubblici più importanti per fluidificare la viabilità in uno degli snodi principali della circonvallazione. Il sistema di rotatorie (isola centrale poli-ellittica di estremi 46,70 m x 42,70 m e semi rotatoria allungata di 60 metri) inoltre garantisce una maggiore sicurezza poiché, eliminando gli impianti semaforici, diminuiscono i punti di conflitto tra le traiettorie dei veicoli in transito e si incentiva la diminuzione della velocità in prossimità delle intersezioni stradali rispetto agli incroci con semaforo. I vantaggi della presenza della rotatoria inoltre consistono anche nella riduzione delle emissioni dei gas di scarico e dell’inquinamento acustico poiché si riducono al minimo i fenomeni di “stop and go”.

Con l’inizio dell’anno scolastico, vista la presenza del cantiere, il Comune attiverà il servizio Pedibus, in collaborazione con l’associazione Auser. Ciò permetterà agli alunni e alle alunne che frequentano la scuola Carducci, di passare sugli attraversamenti pedonali in tutta sicurezza grazie all’attenta vigilanza di volontari. In particolare, per alcune settimane, saranno presenti due persone dell’associazione che attenderanno gli studenti sull’attraversamento pedonale in viale Pacini. Qui, appena si sarà formato un gruppo consistente, il volontario farà da “apri pista” sulle strisce pedonali e condurrà il gruppo di ragazzi e ragazze fino alla scuola. Nel frattempo un altro volontario resterà in attesa, sempre in viale Pacini, di altri studenti per poi effettuare il percorso fino alla scuola una volta che l’altro componente dell’associazione avrà fatto ritorno al punto di partenza. Il primo giorno di scuola, inoltre, sarà presente una pattuglia di Vigili Urbani. I volontari saranno presenti da circa mezz’ora prima dell’inizio della scuola. Gli alunni e le alunne che vengono accompagnati in auto oppure che arrivano a piedi o in bicicletta nell’area di Piazzale Don Aldo Mei, in particolare dalle direttrici della circonvallazione, sono invitati quindi a raggiungere il punto di raccolta in Viale Pacini per poi effettuare gli attraversamenti insieme al personale dell’associazione Auser.

RIMANI AGGIORNATO

Iscriviti alla nostra newsletter!

Thank you for your message. It has been sent.
There was an error trying to send your message. Please try again later.


Articoli correlati

Leggi tutti
  • Uno spettacolo davvero inclusivo, con un percorso laboratoriale di grande impatto: questo è stato “La ragazza degli orafiori”, il progetto d’inclusione organizzato da Luccasenzabarriere ODV insieme alla dottoressa Kizzy Rovella, musicoterapista, e al dottor Roberto […]

    Continue reading
  • Per rispondere a dubbi e domande delle famiglie in merito alle competenze psicomotorie dei propri figli. A partire dal prossimo 24 giugno sarà attivato un nuovo sportello online di informazione sulla neuropsicomotricità rivolto ai genitori […]

    Continue reading
  • Prosegue anche a Lucca il lungo cammino di Luccasenzabarriere  che, con la Senzabarriere.app, punta a mappare realtà, aziende, alberghi, strutture ricettive, negozi ed esercizi commerciali, adatti ai disabili. Dal cuore del centro storico di Lucca, […]

    Continue reading
  • Test superato: Palazzo Orsetti è accessibile ai disabili. La sede del Comune di Lucca è infatti stata oggetto del lavoro di mappatura portato avanti dall’associazione Luccasenzabarriere, che, attraverso l’applicazione  Senzabarriere.app, sta passando al setaccio l’intero […]

    Continue reading