Categories: Rassegna Stampa

by Domenico Passalacqua

Share

Categories: Rassegna Stampa

by Domenico Passalacqua

Condividi

Ciao a tutti,

Un gremito Auditorium del Suffragio è stata la bella cornice dove si è tenuto il primo concerto di Natale organizzato dall’Associazione onlus Luccasenzabarriere.

Alla serata, realizzatasi anche grazie al prezioso contributo dell’Associazione Sentieri di Felicità e dell’Istituto Musicale Boccherini, ha assistito una numerosa platea rimasta incantata dalle musiche del gruppo livornese “La Cattiva Strada”. La cover band di Fabrizio De Andrè nell’ora e mezzo di esibizione ha fatto rivivere i principali capolavori dell’intramontabile cantautore genovese: da “Bocca di Rose” passando per “Il Pescatore” fino alla “Canzone dell’amore perduto” e terminando con appunto “La cattiva strada” sono stati i pezzi che hanno maggiormente coinvolto il pubblico a livello emotivo.

Una prima volta, dunque, molto positiva per questa tipologia di serata organizzata da Luccasenzabarriere. L’incasso di questo concerto, presentato da Samanta Cesaretti, è stato devoluto per supportare le attività di questa onlus che, a due anni dalla propria fondazione, sta migliorando la qualità della mobilità e accessibilità nei luoghi e infrastrutture pubbliche per quei cittadini affetti da disabilità.

Ringrazio le tante persone che sono intervenute in questa bella serata che, posso già annunciarlo, verrà replicata nel 2020.” – ha annunciato il presidente di Luccasenzabarriere Domenico Passalacqua- “Mi preme rivolgere un ringraziamento per tutti coloro hanno fornito il loro contributo in modo che questo evento potesse realizzarsi, a partire da “Sentieri di Felicità” all’Istituto Boccherini che ci ha concesso di usufruire dell’Auditorium, al presidente del Real Collegio Francesco Franceschini, agli studenti del Liceo scientifico-sportivo Fermi guidati dalla professoressa Paola Noviello e al presidente del Centro sportivo Libertas Lucca Renzo Marcinnò. Come non spendere una parola per Lorenzo Michelotti, rappresentante dell’omonima ortopedia, sempre pronto a sposare le nostre iniziative e per Serena Frediani, assessore con deleghe al volontariato e alla disabilità del comune di Capannori. Dal punto di vista logistico, esprimo gratitudine per gli strepitosi ragazzi de “La Cattiva Strada” e per il ristorante La Linea e il bar Fuori controllo. Ovviamente rende merito all’amministrazione comunale di Lucca per averci concesso il proprio patrocinio a questa serata anche se, non lo nego, mi dispiaciuto non veder nessun loro rappresentante presente. Mi auguro che nel 2020 possano esserci.”

RIMANI AGGIORNATO

Iscriviti alla nostra newsletter!

Thank you for your message. It has been sent.
There was an error trying to send your message. Please try again later.


Articoli correlati

Leggi tutti
  • Oltre 70 servizi a persone con disabilità: questo il bilancio che Luccasenzabarriere ODV fa dei cinque giorni di Lucca Comics & Games. Una presenza costante e discreta in aiuto e sostegno alle persone con disabilità […]

    Continue reading
  • Luccasenzabarriere ODV ha raccolto la testimonianza di Alessandro Magnani, disabile, trovatosi in difficoltà a partecipare al concerto dei Twenty One Pilots dello scorso 8 luglio al Lucca Summer Festival. «All’inizio della scorsa settimana – spiega […]

    Continue reading
  • Iniziata la collaborazione con amministrazione e operatori del settore. La Senzabarriere.app sbarca a Lido di Camaiore. I volontari dell’associazione Luccasenzabarriere Odv insieme all’amministrazione comunale di Camaiore e all’associazione Balneari di Lido di Camaiore hanno dato il via […]

    Continue reading
  • Una persona con disabilità motoria che sulle Mura di Lucca diventa un superoe con tanto di ali, abbandona la sua carrozzina in basso e spicca il volo; in più, lungo l’arborato cerchio, un’enorme scritta: “Una […]

    Continue reading