Test superato: Palazzo Orsetti è accessibile ai disabili. La sede del Comune di Lucca è infatti stata oggetto del lavoro di mappatura portato avanti dall’associazione Luccasenzabarriere, che, attraverso l’applicazione  Senzabarriere.app, sta passando al setaccio l’intero territorio della provincia di Lucca e non solo, per sensibilizzare sull’importanza dell’abbattimento delle barriere architettoniche e per indicare i luoghi accessibili alle persone con disabilità.

Il presidente dell’associazione, Domenico Passalacqua è stato ricevuto in via Santa Giustina dall’assessore alle attività produttive, Chiara Martini e dall’assessore alla partecipazione, Gabriele Bove.

“Abbiamo avviato la mappatura di Palazzo Orsetti – spiega Passalacqua -: la sede del Comune sarà aggiunta sulla nostra applicazione con tutte le informazioni utili. Sulla app, infatti, chiunque, può trovare le caratteristiche dei locali, delle sedi istituzionali, degli alberghi, dei luoghi di interesse del territorio, come l’ampiezza di una porta, la presenza di scalini all’interno dei locali, la presenza di bagni accessibili o la possibilità di muoversi in sicurezza senza vedere; ma anche – nel caso di attività che somministrano cibi e bevande – se l’offerta include piatti per celiaci o intolleranti ad alimenti diversi. Un lavoro importante, reso possibile grazie anche alla collaborazione degli enti, a partire proprio dal Comune di Lucca, che ringraziamo per la disponibilità e per il supporto”.

L’assessore Martini ha sottolineato l’importanza di lavorare in rete, con tutte le realtà e i settori che compongono la comunità lucchese, per rendere Lucca una città sempre più accessibile e inclusiva, sotto ogni aspetto: dai servizi al commercio, dal turismo alla cultura, dallo sport alla scuola e alla partecipazione.