Categories: Rassegna Stampa

by Domenico Passalacqua

Share

Categories: Rassegna Stampa

by Domenico Passalacqua

Condividi

Una persona con disabilità motoria che sulle Mura di Lucca diventa un superoe con tanto di ali, abbandona la sua carrozzina in basso e spicca il volo; in più, lungo l’arborato cerchio, un’enorme scritta: “Una marcia in più”. Questo il logo disegnato sulle magliette e ideato da due studenti dell’ISI Pertini: Filippo Tassoni e Mustafa Jeridi, per la nuova edizione di “Una marcia in più”, una passeggiata inclusiva, organizzata dall’associazione Luccasenzabarriere ODV per sensibilizzare tutta la cittadinanza sull’importanza di un mondo senza barriere architettoniche e creare una Lucca accessibile. L’appuntamento è sabato 21 maggio, alle 9.30, in piazza San Martino.

Alla conferenza stampa di presentazione erano presenti oltre agli studenti che hanno ideato il logo: il presidente dell’associazione, Domenico Passalacqua, l’assessore al sociale del comune di Lucca, Valeria Giglioli, l’assessore alla disabilità e al commercio del comune di Capannori, Serena Frediani, il vicepresidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Raffaele Domenici, la referente della Fondazione Banca del Monte di Lucca, Elizabeth Franchini, il governatore della Misericordia di Massa Macinaia e San Giusto, Concetto Mario De Luca, il professore Paolo Battistini dell’ISI Pertini, la dirigente dell’Ufficio scolastico territoriale delle province di Lucca e Massa Donatella Buonriposi, e Gabriele Michelotti dell’Ortopedia Michelotti.

“La manifestazione torna dopo due anni di assenza – ha dichiarato Passalacqua – e per noi è una piccola grande vittoria. Ogni occasione è buona per riflettere e far riflettere sulla città accessibile, sulle reali difficoltà che si possono incontrare semplicemente passeggiando. Voglio ringraziare tutte le attività, gli enti, i nostri sponsor e i nostri testimonial per aver reso possibile questo momento di così grande sensibilizzazione”.

Passalacqua ha ricordato inoltre che il percorso, completamente accessibile, sarà reso tale e organizzato con la stretta supervisione dei loro volontari che ormai sono una garanzia sul tema dell’accessibilità.

Michelotti ha espresso la sua soddisfazione nel supportare un’iniziativa del genere che è sicuramente utile per sensibilizzare i ragazzi delle scuole che saranno poi gli adulti di domani e che quindi rappresentano il futuro.

Dello stesso parere Buonriposi che ha evidenziato come sia importante far partecipi i giovani di queste iniziative per stimolare la loro creatività, la loro voglia di dare una mano,

come sta accadendo anche nella mappatura di alcuni esercizi commerciali per renderli accessibili, e come testimoniato dal bellissimo logo ideato dai due studenti dell’ISI Pertini.

IL PROGRAMMA.

“Una marcia in più” prenderà il via sabato 21 maggio alle 9.30 da piazza San Martino. Qui saranno presenti anche i testimonial dell’associazione, Ivan Cottini, ballerino affetto da sclerosi multipla, Stefano Gori, atleta paralimpico lucchese, e Nicola Codega, anche lui atleta e promotore di un’iniziativa analoga a Carrara. Dopo i saluti istituzionali, a tutti i partecipanti sarà consegnata la maglietta e partirà la passeggiata che toccherà il centro storico, le Mura e parte della Circonvallazione per tornare, dopo circa un’ora, nuovamente in piazza San Martino.
A “Una marcia in più” parteciperanno anche la Compagnia Balestrieri di Lucca, circa 200 studenti degli istituti ISI Pertini, ITI Fermi-Giorgi di Lucca e dell’ISI Marconi di Seravezza e l’associazione Sentieri di Felicità, a bordo della joelette, una speciale carrozzella che permette escursioni e passeggiate anche a persone con mobilità ridotta.
La passeggiata è aperta a tutti e a ingresso libero. Chi lo desidera potrà mettersi alla prova percorrendo il percorso con una delle carrozzine fornite dall’Ortopedia Michelotti.
“Una marcia in più” è realizzata con il patrocinio di Provincia di Lucca, Comune di Lucca, Comune di Capannori, Camera di Commercio di Lucca, Fondazione Banca del Monte di Lucca, Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Misericordia di Massa Macinaia e San Giusto, Michelotti Ortopedia, Cesvot, Ufficio scolastico di Lucca e Massa Carrara, Sentieri di Felicità, Centro sportivo Libertas, L’Allegra Brigata, l’ASD Club Scherma Lucca, Compagnia Balestrieri di Lucca e Team Toscana Special Olympics Italia. La manifestazione è resa possibile anche grazie alla sponsorship di Cremeria Opera, Centrottica Lucca, La Bottega di Anna e Leo, Achille Caffè, Tecnocostruzioni e Spacciottica.
Per eventuali, ulteriori informazioni: www.luccasenzabarriere.org; 338.8980749; luccasenzabarriere@gmail.com.

                                                                                                                                                     

RIMANI AGGIORNATO

Iscriviti alla nostra newsletter!

Thank you for your message. It has been sent.
There was an error trying to send your message. Please try again later.


Articoli correlati

Leggi tutti
  • Luccasenzabarriere ODV ha raccolto la testimonianza di Alessandro Magnani, disabile, trovatosi in difficoltà a partecipare al concerto dei Twenty One Pilots dello scorso 8 luglio al Lucca Summer Festival. «All’inizio della scorsa settimana – spiega […]

    Continue reading
  • Iniziata la collaborazione con amministrazione e operatori del settore. La Senzabarriere.app sbarca a Lido di Camaiore. I volontari dell’associazione Luccasenzabarriere Odv insieme all’amministrazione comunale di Camaiore e all’associazione Balneari di Lido di Camaiore hanno dato il via […]

    Continue reading
  • SUCCESSO PER LA MAPPATURA DI LUCCASENZABARRIERE LUCCA, 18 marzo 2022 – Oltre 600 attività mappate, circa 10 negozi che si sono dotati di una pedana mobile per facilitare l’ingresso e tre nuovi fasciatoi per neonati: […]

    Continue reading
  • FORTE DEI MARMI, 9 ottobre – Senzabarriere.app: si chiude la mappatura del territorio di Forte dei Marmi. L’iniziativa, promossa dall’associazione Luccasenzabarriere insieme all’amministrazione comunale fortemarmina, ha censito oltre 130 luoghi, tra negozi, stabilimenti balneari, palazzi […]

    Continue reading