Categories: Uncategorized

by Domenico Passalacqua

Share

Categories: Uncategorized

by Domenico Passalacqua

Condividi

LUCCA, 11 novembre 2022 – Due anni di lavoro intenso sul territorio, 11 comuni mappati sulla provincia di Lucca per un totale di quasi 1500 attività inserite nell’archivio della app: questo è il bilancio della Senzabarriere.app, il progetto lanciato che ha come duplice obiettivo quello di mappare le attività accessibili a chi ha una mobilità ridotta o esigenze particolare e di sensibilizzare la popolazione sulle tematiche dell’inclusione.

I dati sono stati presentati questa mattina, venerdì 11 novembre, in un convegno organizzato presso Auditorium della Fondazione Banca del Monte.

Presenti, insieme a noi, la vicepresidente della Fondazione Banca del Monte, Silvia Del Carlo, l’assessore regionale, Stefano Baccelli, gli assessori dei Comuni di Lucca, Capannori, Altopascio e Forte dei Marmi, Simona Testaferrata, Serena Frediana, Valentina Bernardini e Simona Seveso.

Presenti anche i sostenitori del progetto: Valentina Riolo e Alberto Oleari (Ireda), Gabriele Michelotti (Ortopedia Michelotti), la dirigente dell’ISI Pertini, Daniela Venturi, alcuni studenti dell’ISI Pertini e del Liceo Chini/Michelangelo di Forte dei Marmi e i testimoniale, Vania Della Bidia, Ilaria Della Bidia, David Bonaventuri e Stefano Gori.

Dopo due anni di lavoro, siamo molto contenti dei risultati che abbiamo ottenuto. Niente di tutto questo sarebbe stato possibile senza l’incredibile entusiasmo dei nostri ragazzi che hanno preso a cuore il tema dell’inclusione e dell’accessibilità, il sostegno delle amministrazioni comunali che credono in noi e nella forza di un territorio aperto a tutti, l’aiuto e l’amicizia dei nostri partner e sponsor.

Siamo felici, inoltre, di poter annunciare che presto ci sposteremo anche fuori provincia e inizieremo a mappare anche i Comuni di Pisa e Pescia.

L’APPLICAZIONE. Con un’attenta e capillare operazione di mappatura condotta dagli studenti degli istituti coinvolti, la Senzabarriere.app fornisce una vera e propria fotografia dell’accessibilità dei luoghi dei diversi territori. Uno strumento semplice, intuitivo, gratuito per scoprire in anticipo se la chiesa che vogliamo visitare è accessibile alle persone con disabilità o se il ristorante nel quale intendiamo pranzare ha a disposizione opzioni per celiaci o intolleranti e uno spazio per il cambio-pannolino.

Un vademecum, quindi, delle possibilità per pianificare una visita senza sorprese, in piena serenità.

In due anni di lavoro sono stati 11 i comuni mappati: Lucca, con 601 luoghi, Capannori (95), Altopascio (50), Porcari (29), Borgo a Mozzano (36), Bagni di Lucca (15), Viareggio (153), Camaiore (152), Pietrasanta (183), Forte dei Marmi (126) e Seravezza. Quasi 15000, invece, le attività inserite: 746 negozi, 165 bar, 139 ristoranti, 252 stabilimenti balneari, 60 hotel, 51 spazi pubblici, 25 chiese, 12 musei, 10 ville, 3 parchi, 3 cantine e 3 eventi.

Ma non solo. Dopo il passaggio delle squadre di “mappatori” sono state consegnate 60 rampe che consentono l’accesso a luoghi altrimenti impraticabili: 40 sono state acquistate grazie ai contirbuti del Comune di Capannori (25) e di Forte dei Marmi (25), altre 5 sono state consegnate grazie alle raccolte fondi e donazioni dell’associazioni e ulteriori 15 sono a disposizione dei commercianti degli altri territori della provincia di Lucca.

Utilizzare la applicazione è molto semplice: una volta scaricata ci si può geolocalizzare e inserire i diversi “filtri”: intolleranze, disabilità motorie, uditive o visive. Successivamente verranno richieste ulteriori informazioni specifiche, ad esempio come si sposta l’utente: in carrozzina, con il deambulatore o con il bastone. Una volta terminato il “questionario”, la app mostrerà tutti i luoghi accessibili e sicuri.

Ma non solo: sono stati inseriti anche filtri speciali dedicati ai neo-genitori che indicano in quali attività sono presenti fasciatoi, seggiolini e menù speciali per i bambini. L’applicazione è gratuita e disponibile per iOS e Android.

I PARTNER. La Senzabarriere.app è un progetto patrocinato dalla Provincia di Lucca e dai Comuni di Lucca, Capannori, Altopascio, Porcari, Bagni di Lucca, Borgo a Mozzano, Viareggio, Camaiore, Pietrasanta, Seravezza e Forte dei Marmi. È stata realizzata con il contributo delle Fondazioni Cassa di Risparmio di Lucca e Banca del Monte di Lucca, Regione Toscana, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ortopedia Michelotti, Atlas software house e Cesvot e con la partnership del Provveditorato agli studi di Lucca e Massa Carrara, della Camera di Commercio Toscana Nord-Ovest, della Confcommercio di Lucca e Massa Carrara, di Confesercenti Toscana Nord, di Confartigianato Lucca e di Confindustria Toscana Nord.

Per eventuali ulteriori informazioni: www.luccasenzabarriere.org; 338 8980749; luccasenzabarriere@gmail.com.

RIMANI AGGIORNATO

Iscriviti alla nostra newsletter!

Thank you for your message. It has been sent.
There was an error trying to send your message. Please try again later.


Articoli correlati

Leggi tutti
  • Continue reading
  • Venticinque pedane mobili per rendere accessibili i negozi e gli esercizi commerciali di Capannori. Questo è il bel risultato raggiunto dall’associazione Luccasenzabarriere ODV insieme al comune di Capannori grazie al progetto ‘Botteghe accessibili’ presentato questa […]

    Continue reading
  • Un nuovo spazio protetto per l’allattamento ed il cambio del pannolino, rivolto a tutte le mamme che si spostano con i propri piccoli sul territorio, ma anche ai papà, ai nonni e a tutti coloro […]

    Continue reading
  • Gli spazi urbani non sono mai luoghi neutri. Ecco perché lavorare per renderli accessibili a tutti e tutte diventa un messaggio d’inclusione importante. È da questo presupposto che nascono nel tempo iniziative come quella di […]

    Continue reading